Ricevuta per prestazione occasionale


A volte si confonde la ricevuta per prestazione di lavoro occasionale con la classica fattura, ma è bene precisare che sono due documenti assolutamente diversi su cui bisogna porre molta attenzione. La ricevuta prestazione occasionale viene fatta da tutte quelle persone che percepiscono guadagni extra dalla vendita di beni o da qualsiasi tipologia di prestazione lavorativa non professionale, cioè da persone che non hanno partita iva e svolgono lavoro autonomo occasionalmente in maniera non continuativa ma in modo saltuario senza vincolo di subordinazione, queste persone possono essere lavoratori dipendente, pensionati o quelle persone che ancora non hanno deciso di avviare un attività professionale a tutti gli effetti.

A volte la prestazione occasionale è utilizzata anche dalle aziende per pagare alcune tipologia di dipendenti/collaborati con cui hanno rapporti di lavoro non subordinato. Chi svolge questo tipo di attività non rilascia fattura perché non deve fattura (senza fatturazione), ma rilascia una ricevuta chiamata appunto ricevuta di prestazione occasionale. Quando si decide di aprire la partita iva conseguentemente all’avvio di un’attività professionale, bisognerà preoccuparsi di molti aspetti inerenti l’apertura, come per esempio l’emissione di fattura e la fatturazione stessa, oltre a individuare esattamente il regime fiscale al quale aderire.

 

Conoscere il regime fiscale al quale aderire rimane una scelta importante su cui bisogna porre molta attenzione, da questo regime infatti dipenderà la modalità di missione della fatturazione, la ritenuta d’acconto, la fatturazione e la previdenza.

Ne caso la scelta del regime fiale scelto sia quello dei Contribuenti minimi sarà bene dotarsi di tutti gli strumenti necessari e le conoscenze base per emettere fatture. Spesso infatti per chi si avvicina a questo mondo i primi problemi che si affrontano sono proprio quelli di carattere teorico a proposito dei tempi di emissione della fattura e quando in relazione alla cessione di beni o prestazione di servizi.

admin